Nella campagna pubblicitaria di Laura, la città di Roma è presentata attraverso l’inconsueta prospettiva delle sue fontane, protagoniste tra l’altro di numerosi dipinti e memorabili film  ma soprattutto presenti nella vita quotidiana degli abitanti e visitatori della città.

Una giovane donna, interprete di un’innocente sensualità, con i grandi occhi nello stesso azzurro dell’acqua in cui si specchia, siede sulla fontana di Piazza Farnese fissando i giochi di luce attraverso le gocce ed ammirando il proprio riflesso.